I VANTAGGI DELLO SMART WORKING

Seguiamo passo passo l’azienda nell’attivazione dello smart working e di piani di flessibilità oraria.

I 5 fattori di successo che le aziende e i lavoratori devono tenere in considerazione, qualora si voglia attivare un piano di realizzazione dello smart working:

CULTURA D’IMPRESA, IL FATTORE DETERMINANTE

La realizzazione dello smart working prevede una responsabilizzazione dei due attori principlai: dipendente e management.

  • Condivisione degli obiettivi.
  • Condivisione dei valore di trasparenza e fiducia.
  • Comunicazione e collaborazione.
  • Responsabilizzazione e maggiore autonomia nel raggiungemento dei propri obiettivi.
  • Flessibilità e maggiore focus sui risultati.

MANAGEMENT, LA SFIDA

L’organizzazione operante deve essere in grado di pensare, pianificare, eseguire e monitorare i processi legati allo smart working. Questo significa per molte aziende un cambiamento radicale nelle modalità di concepire il lavoro.

  • Nuovo modelli di misurazione della performance.
  • Nuovi comportamenti e stili di leadership.

GLI STRUMENTI, UNA TECNOLOGIA STANDARD

Per monitorare il lavoro svolto dal dipendente esistono numerosi strumenti che permettono all’azienda di controllare il numero di ore in cui il dipendente è stato attivo. Tali strumenti/softwere esistono e vengono già ampliamente commercializzati sul mercato (es. Skype for Business, Lync) a prezzi assolutamente abbordabili anche per le piccole e medie imprese.

  • Social network aziendale e community
  • Smart Office Technology
  • Bring your own Device

SISTEMI HR, L’EVOLUZIONE

Si passa dalla gestione delle persone per presenza a quella per risultati, per questo è necessario pensare diversamente le modalità con le quali comunicare con il team, monitorare le prestazioni e valutare i carichi di lavoro e la distribuzione delle competenze.

  • Flessibilità di orario.
  • Flessibiltà e condivisione degli spazi.
  • Performance managemente sistemi di rewarding.
  • Implicazioni normative e giuslavoristiche.

GLI SPAZI, LE OPPORTUNITA’

La dismissione degli spazi fisici per le aziende costituisce la grande prossima scommessa che le aziende dovranno affrontare nel corso dei prossimi anni. Si consideri che in media l’incidenza del costo del solo affitto (al netto dei costi energetici collegati) degli spazi fisici sul valore del fatturato lordo di un’azienda è di circa il 10% nei casi di maggiore efficienza, senza contare il valore del costo della gestione che comporta (facility, vigilianza, pulizie, manutenzione, energia, premi assicurativi).

  • Ridefinizione degli spazi sulla base delle reali esigenze.
  • Creazioni di nuovi spazi aziendali.
  • Desk sharing.
  • Coworking/scamio e contaminazione di saperi.

ENTRA IN CONTATTO CON TIMESWAPP